Mercoledì, 19 Luglio 2017 22:19

Maison Ruinart - Champagne

Written by
Rate this item
(0 votes)

Plus Ancienne Maison de Champagne" : così recita lo slogan aziendale che si trova tanto all'arrivo alla Maison che nelle etichette degli Champagne Ruinart. Un tratto identitario che il gruppo Luis Vuitton , attuale proprietario della Maison , non ha mancato di evidenziare.

La targa che , all'arrivo alla Maison Ruinart , ricorda la prestigiosa e antica storia della Maison

Storia della Maison Ruinart : la storia della famiglia Ruinart è presente a Reims già dal XV secolo come commercianti di tessuti preziosi , ma solo nel XVIII secolo inizia ad investire le molte ricchezze accumulate acquistando vigneti per la produzione di Champagne.
L'anno esatto è il 1729 e l'iniziatore è Nicolas Ruinart , mentre l'ispiratore è il monaco Dom Thierry Ruinart dell'Abbazia di Hautvillers , a cui la Maison dedicherà l'etichetta Dom Ruinart.
Lo stile della Maison e la qualità dei vini prodotti , uniti alle capacità commerciali dei discendenti di Nicolas Ruinart ( Claude Ruinart , Ireneé Ruinart , Edmond Ruinart ) fanno si che nella fine del '700 le bottiglie annue vendute sono oltre 40mila , mentre nell'800 lo Champagne Ruinart varca i confini continentali conquistando il mercato del nuovo mondo e quello russo.
Nel '900 il Marchio Ruinart è diventato talmente identificabile nel settore dei vini di alto livello che nel secondo dopoguerra viene acquisito dal gruppo LVMH ( Louis Vuitton Moët Hennessy ) , colosso mondiale del settore del lusso.

Dove si trova la Maison Ruinart : la Maison Ruinart si trova a Reims , che dista circa 130km da Parigi in direzione Nord-Ovest.
La regione è quella di Champagne-Ardenne ( italianizzato e diciamolo pure volgarizzato in Sciampagna-Ardenna ) e il dipartimento è quello della Marna ( La Marne ) , dove si producono alcuni fra gli Champagne più pregiati come anche il Krug , il Roederer e ll Paul Bara.
Nei vigneti della Maison Ruinart al Pinot Nero prevale lo Chardonnay , che viene utilizzato in purezza nel Blanc de Blanc non millessimato e nel Dom Ruinart , il Blanc de Blanc millesimato di punta dell'azienda. Lo Chardonnay prevale anche nel Dom Ruinart Rosé , mentre il Pinot Nero prevale nelle due etichette restanti , il R de Ruinart e il Ruinart Rosé.
Altro tratto distintivo dell'azienda , che non manca di farlo giustamente esaltare nelle visite guidate , è il caveau ricavato nelle cave di gesso di origine romana, che si snodano su un percorso di ben 8km ad una profondità di oltre 30mt.

Il caveau dove sono conservate le bottiglie di Champagne Ruinart , ricavate da gallerie nel gesso di epoca romana

Gli Champagne Ruinart :

Champagne "Ruinart Brut"
Champagne "Ruinart Blanc de Blanc"
Champagne "Ruinart Rosé"
Champagne "Dom Ruinart"
Champagne "Dom Ruinart Rosé"

 

Read 87 times